Tesi di laurea / Prova finale

INIZIO DEL LAVORO DI TESI
  • Per iniziare le attività connesse al lavoro di tesi lo studente deve aver acquisito almeno 180 CFU.
     
  • Lo studente deve prendere contatto direttamente con il docente/relatore e consegnargli il “Modulo ingresso in Tesi” debitamente compilato e firmato. Il modulo (di seguito allegato) va compilato in duplice copia, una per il relatore ed una per lo studente.
     
  • Il lavoro di tesi sperimentale svolto presso altri Atenei o presso enti esterni, pubblici o privati, italiani o stranieri richiede necessariamente l’autorizzazione del CCdS.

    Per lo svolgimento delle attività sperimentali è necessaria la stipula della relativa convenzione tra gli enti esterni ed UNIPR (se non già in essere), propedeutica alla stesura di un progetto formativo.

    Per tali adempimenti lo studente deve prendere contatto con il Presidente del CCdS e successivamente con la U.O. Carriere e Servizi agli Studenti tramite la quale avrà accesso anche alla modulistica.
     

  • Nel caso di tesi da svolgersi all’estero lo studente potrà attivarsi per accedere alle risorse legate ai Progetti di Mobilità Internazionale. (Referenti di Dipartimento: alessandra.rossi@unipr.it - alessio.lodola@unipr.it - ilaria.zanotti@unipr.it)
     
  • Si ricorda che i 27 CFU acquisibili con la tesi sperimentale non sono integrabili con i CFU delle attività a scelta.
DOMANDA DI LAUREA

ADEMPIMENTI


Per essere ammesso a sostenere l'esame di laurea, lo studente deve anzitutto consegnare alla segreteria studenti l'autorizzazione alla presentazione della tesi di laurea (modulo A50-F).
La sottoscrizione dell’autorizzazione da parte del proprio relatore è indispensabile per essere inseriti negli elenchi dei laureandi i,


 

Successivamente, il laureando dovrà effettuare la procedura di domanda di laurea on line.

 

Una volta terminata la procedura, il laureando deve stampare la domanda di laurea che sarà da consegnare alla segreteria studenti entro un mese dalla data di laurea, unitamente a :

  • ricevuta del pagamento della pergamena e marche da bollo (MAV);
  • questionario di AlmaLaurea o eventuale modulo di esclusione;
  • modulo (A/44) di comportamento da tenersi da parte dei candidati e dei loro familiari, durante le sedute di laurea.

Il laureando deve, inoltre, entro le scadenze indicate:

  • Terminare tutti gli esami, incluso il tirocinio: 10 giorni dalla data della laurea;
  • Consegnare l'elaborato della tesi: 7 giorni dalla data della laurea

  Attenzione: Emergenza Coronavirus - Per le sedute di laurea che si terranno durante il periodo di emergenza sanitaria, onde evitare la consegna manuale di documentazione, i laureandi dovranno attenersi alle seguenti indicazioni:

  1. l'autorizzazione alla presentazione della tesi di laurea sarà sostituita da un'apposita comunicazione che i relatori di tesi invieranno alla segreteria studenti, recante l'indicazione del tipo di tesi (sperimentale) e il titolo in italiano e in inglese (come nel Mod. A50-F);
  2. la domanda di Laurea,  la ricevuta del pagamento della pergamena e marche da bollo (MAV), il questionario di AlmaLaurea o eventuale modulo di esclusione e il modulo (A/44) dovranno essere trasmessi via mail alla segreteria studenti;
  3. la tesi di Laurea dovrà essere depositata sulla Piattaforma Esse3.  (Sul Portale di Ateneo, alla pagina web dedicata sono pubblicate le guide studente e docente che illustrano tutti i passaggi della procedura.)
  4. il CD della tesi di Laurea dovrà essere trasmesso alla Biblioteca di Farmacia e Scienze degli Alimenti tramite consegna a mano, oppure a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare all'indirizzo Parco Area delle Scienze, 27/A, Campus Universitario - 43124 Parma.
     

I Laureandi devono inoltre prendere visione del documento riportante i requisiti tecnici della presentazione in formato PowerPoint della tesi.

 

Il FORMAT della copertina della tesi deve ricalcare il modello di seguito allegato.

Lo studente che, pur avendo già presentato tutti i documenti per la laurea e pagato il costo della pergamena non si laurei nella sessione prevista deve avvisare la segreteria studenti.
In seguito, dovrà ricompilare la domanda on line per la sessione successiva, pagare nuovamente il bollo virtuale di 16 euro (il versamento per il costo della pergamena e relativo bollo rimane valido, salvo conguagli per eventuali aumenti) e ripresentare la documentazione in segreteria studenti.