Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi specifici incontrano l'esigenza di figure professionali che possano essere impiegate nella ricerca di ambito chimico e farmaceutico, nella professione di farmacista, nell'attività di divulgazione medico-scientifica e nella professione di chimico laboratorista.
Il corso di laurea magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) ha come obiettivo primario quello di fornire al laureato una preparazione tecnico-scientifica adeguata ad operare nel settore industriale farmaceutico.
Il percorso formativo prevede l'organizzazione, nei vari anni, delle attività formative di base, caratterizzanti e affini o integrative. Sono previste anche attività a scelta dello studente, a completamento della preparazione. Il quinto anno è dedicato prevalentemente alla preparazione della prova finale. Le discipline di base forniscono una preparazione di matematica, fisica e chimica, adeguata ad un corso di studio di carattere scientifico e nozioni basilari di biologia animale/vegetale, anatomia, fisiologia, microbiologia e patologia utili alla comprensione dell'eziopatogenesi delle malattie umane.
Le discipline caratterizzanti forniscono approfondite conoscenze in campo biochimico, farmacologico/tossicologico, chimico farmaceutico e tecnologico/formulativo aspetti fondamentali per lo sviluppo di nuove molecole biologicamente attive di origine sintetica, biotecnologica o naturale in relazione alle problematiche di somministrazione, maneggevolezza, controllo di qualità alla luce dei contesti normativi vigenti per i medicinali ed i prodotti per la salute. Il percorso formativo del corso di laurea magistrale in CTF si completa con insegnamenti che sviluppano conoscenze in settori, alimentari, dietetici, cosmetici, diagnostici che prevedono anche contributi seminariali forniti da esperti operanti nei settori interessati.
Il corso di laurea magistrale in CTF rappresenta un adeguamento del corso di laurea preesistente preordinato all'esecuzione delle attività previste dalla direttiva CEE 85/432 che regola la professione del farmacista a livello europeo; esso è pertanto a ciclo unico con durata quinquennale, secondo quanto previsto dal D.M. 270/04. Il corso comprende sei mesi di tirocinio curriculare (900 ore corrispondenti a 30 CFU) eventualmente articolato in due frazioni trimestrali (da svolgersi al IV e V anno) da effettuarsi presso una farmacia aperta al pubblico o ospedaliera.
Il percorso formativo fornisce, oltre alla preparazione essenziale per accedere alla professione di farmacista, una preparazione scientifica avanzata in campo industriale e specificamente nella ricerca, nello sviluppo, nella formulazione, nella produzione e nel controllo del farmaco e delle preparazioni medicinali secondo le norme codificate nelle farmacopee; esso fornisce altresì conoscenze e competenze chimico-tossicologiche per la manipolazione in sicurezza del farmaco nelle strutture ospedaliere e in quelle di produzione. L'insieme di conoscenze acquisite nei campi chimico, biologico, farmacologico e farmaceutico permette di affrontare l'intera sequenza del complesso processo multidisciplinare che, partendo dalla progettazione ed ottimizzazione farmacocinetica e farmacodinamica di nuove entità chimiche, porta allo sviluppo di nuovi farmaci, alla formulazione, alla produzione, al controllo, alla registrazione ed alla dispensazione di nuovi medicinali.
Il corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche fornisce le competenze e le capacità di apprendimento necessarie per affrontare Master di II livello, Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca e la padronanza degli strumenti cognitivi di base per l'aggiornamento continuo delle proprie conoscenze, come previsto dalla normativa vigente per le professioni sanitarie. Il piano degli studi comprende le attività formative previste dalla classe LM-13, incluse quelle pratiche di laboratorio e di tirocinio professionale, e tiene conto della frazione dell'impegno orario complessivo che deve essere riservata allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale. I laureati saranno in grado di acquisire una buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta.