MICROBIOLOGIA - PATOLOGIA GENERALE

Crediti: 
10
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso di Microbiologia ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere nozioni di base riguardanti morfologia, organizzazione strutturale, genetica e classificazione di batteri, miceti, protozoi e virus; interazioni ospite-parassita e malattie da infezione; modalità d’azione ed utilizzazione dei principali farmaci antimicrobici ed antivirali e relativi meccanismi di resistenza; risposta dell’ospite alle infezioni e modalità di prevenzione delle malattie da infezione; DNA ricombinante e prodotti farmaceutici.
Il corso di Patologia generale ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e comprendere i meccanismi eziopatogenetici delle principali patologie umane con i loro correlati essenziali di semeiotica e terminologia medica, ed i meccanismi e le alterazioni della risposta immunitaria innata e adattativa. Grande rilievo verrà dato alla patologia, oncologia e immunologia molecolare allo scopo di consentire allo studente di applicare la conoscenza acquisita per la comprensione dei meccanismi d’azione dei farmaci e per individuare nuovi potenziali target terapeutici.

Il corso integrato ha inoltre l’obiettivo di fornire la capacità di utilizzare nell’esercizio della professione conoscenze e comprensione acquisite nei campi della Microbiologia e della Patologia generale.

Prerequisiti

Superamento degli esami di Fisiologia generale e Biochimica/Biochimica applicata.

Contenuti dell'insegnamento

Microbiologia. Caratteristiche generali dei microrganismi e dei virus. Metabolismo microbico e coltivazione di microrganismi e virus. Genetica di microrganismi e virus. Rapporti ospite-parassita nelle infezioni e malattie da infezione (patogenicità e virulenza). Infezioni ed immunità. Farmaci antimicrobici ed antivirali. Immunoprofilassi delle malattie da infezione. Microbiologia Farmaceutica.

Patologia generale. Eziologia. Patologia cellulare. Oncologia molecolare e cellulare. Immunologia ed Immunopatologia. Infiammazione acuta, cronica e riparazione tissutale. Patologia biochimica e metabolica. Fisiopatologia del sangue. Fisiopatologia cardiovascolare.

Programma esteso

Microbiologia. Origine ed evoluzione dei microrganismi e della Microbiologia. Osservazione dei microrganismi e dei virus. Caratteristiche strutturali e funzionali della cellula procariotica. Miceti. Protozoi. Virus, viroidi e prioni. Crescita e metabolismo dei microrganismi. Coltivazione, titolazione e classificazione di microrganismi e virus. Genetica di microrganismi e virus: ricombinazione genetica. Rapporti ospite-parassita nelle infezioni e malattie da infezione. Popolazione microbica residente dell’organismo umano. Microrganismi patogeni e loro meccanismi di patogenicità e virulenza. Meccanismi di patogenicità dei virus. Principali malattie da infezione. Infezioni ed immunità: difese aspecifiche e specifiche dell'organismo nei confronti delle infezioni. Strategie di microrganismi e virus per contrastare od eludere il sistema immunitario. Agenti chimici e fisici ad attività antimicrobica ed antivirale. Antibiotici e chemioterapici antimicrobici ed antivirali: meccanismo d’azione, resistenza e saggi di sensibilità. Immunoprofilassi delle malattie da infezione. Microbiologia Farmaceutica: i microrganismi nell'industria chimica e farmaceutica; probiotici e prebiotici; valutazione della genotossicità: test di Ames. Biotecnologie: DNA ricombinante e prodotti farmaceutici.
Patologia generale. Eziologia. Cause di malattia di natura estrinseca. Danno biologico da radiazioni ionizzanti ed eccitanti. Cause di natura chimica. L’alimentazione come causa di malattia. Cause di malattia di natura intrinseca. Meccanismi di mutazione e sistemi di riparo. Modalità di trasmissione dei caratteri patologici. Malattie monogeniche. Malattie multifattoriali. Patologia cellulare. Alterazioni della crescita e del differenziamento cellulare. Atrofia, ipertrofia, iperplasia, metaplasia, displasia. Necrosi ed apoptosi. Oncologia. Terminologia, nomenclatura, proprietà biologiche dei tumori benigni e maligni. Classificazione, gradazione e stadiazione dei tumori. Le basi molecolari del cancro. Virus oncogeni ad RNA e a DNA. Proto-oncogéni ed oncogéni. Geni oncosoppressori. Geni di sopravvivenza e geni di morte. Geni del riparo del DNA. Multifasicità della cancerogenesi. Il fenotipo neoplastico. Angiogenesi. Progressione neoplastica. Invasività e metastasi. Cancerogenesi chimica: iniziazione e promozione. Classi di cancerogeni chimici. Cancerogenesi da radiazioni. Patogeni associati alla cancerogenesi nell’uomo. Condizionamento genetico dei tumori. Le basi biologiche delle terapie antitumorali. Immunologia ed immunopatologia. Immunità innata. Immunità acquisita. Antigeni. Anticorpi e loro struttura. Linfociti T e B e loro recettori. Sistema MHC. Attivazione dei linfociti T e B. Anatomia del sistema immunitario. Effettori della risposta immunitaria: anticorpi, linfociti T helper e citochine, linfociti T citotossici. Difese contro batteri, virus e protozoi. Vaccinazioni. Immunodeficienze primarie e secondarie. Reazioni di ipersensibilità. Tolleranza immunologica e autoimmunopatie. Morbo celiaco. Immunita` e tumori. Trapianti. Infiammazione acuta e cronica : modificazioni vascolari, eventi cellulari e mediatori chimici. Essudato infiammatorio e manifestazioni sistemiche. Ipertermia e febbre. Infiammazione cronica: classificazione, aspetti citologici, granulomi. Guarigione e riparazione tissutale. Fisiopatologia del sangue. Sangue ed emopoiesi. Anemia falciforme. Anemia da carenza di ferro, anemie megaloblastiche. Talassemie. Leucemie e linfomi. Fisiopatologia cardiovascolare. La risposta emostatica e i suoi meccanismi di controllo. Trombosi. Embolia. Aterosclerosi Manifestazioni cliniche della cardiopatia ischemica. Aritmie. Ipertensione e ipotensione. Edemi. Patologia biochimica, metabolica e endocrina. Patogenesi del diabete mellito IDDM e NIDDM. Disordini della circolazione dei lipidi nel plasma. Ipercolesterolemia familiare. Steatosi. Fibrosi cistica. Morbo di Alzheimer.

Bibliografia

Carlone et al. - Microbiologia Farmaceutica - Editrice Edises.
Materiale iconografico utilizzato durante le lezioni.
Hugo-Russell – Microbiologia Farmaceutica - Editrice EMSI, Roma.
Murray, Rosenthal, Kobayashi, Pfaller - Microbiologia. EdiSES, Napoli.
La Placa - Principi di Microbiologia Medica - Società Editrice Esculapio, Bologna.
Robbins e Cotran: Le Basi Patologiche delle Malattie. Elsevier VIII edizione.
Pontieri-Russo-Frati: Patologia Generale. Piccin IV edizione.
Abbas A.K. e Lichtman: Le basi dell’ Immunologia. Fisiopatologia del Sistema Immunitario. MASSON Elsevier II edizione.

Metodi didattici

Gli argomenti riguardanti i contenuti dei corsi verranno presentati e discussi mediante lezioni frontali con ausilio di materiale iconografico. Durante le lezioni saranno esposti i concetti principali di ogni argomento, stimolando gli studenti a porre quesiti.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso integrato prevede un esame orale. E' prevista la possibilità per lo studente di sostenere separatamente le parti di Microbiologia e Patologia generale, come esami parziali. Mediante domande rivolte dai diversi docenti e riguardanti i contenuti dei corsi verrà accertato se lo studente abbia raggiunto l’obiettivo della conoscenza e della comprensione delle due discipline scientifiche e se sia in grado di applicare le conoscenze acquisite nell’esercizio della professione. L’accertata incapacità di rispondere a domande relative ad uno dei corsi o di dimostrare almeno una conoscenza elementare degli argomenti oggetto delle domande comporterà il non superamento dell’esame. In caso di superamento dell’esame, l’attribuzione del voto sarà effettuata in base al grado di raggiungimento degli obiettivi (ottimo, buono, discreto, pienamente sufficiente, sufficiente). Il voto finale sarà deciso di comune accordo dai docenti, con la possibilità di discostarsi di un massimo di tre punti dalla media delle valutazioni singole. La lode sarà attribuita a studenti che abbiano conseguito 30/30 nelle valutazioni singole ed abbiano dimostrato particolari capacità comunicative e di apprendimento autonomo.