FARMACOLOGIA SPERIMENTALE

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
FARMACOLOGIA (BIO/14)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

Il corso di FARMACOLOGIA SPERIMENTALE ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere le tecniche di indagine farmacologica applicate nella fase di ricerca e sviluppo dei farmaci (studi funzionali, di legame, test biochimici, olistici e riduzionistici) e di sviluppare nello studente la capacità di utilizzare la conoscenza e la comprensione acquisite, così che al termine del corso dovrà essere in grado di proporre gli approcci sperimentali da adottare nella caratterizzazione di farmaci ed interpretare correttamente e in modo critico i risultati di esperimenti virtuali dimostrando autonomia di giudizio, capacità di apprendimento e di comunicazione

Prerequisiti

Conoscenze di base di Farmacologia e Farmacoterapia

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni del corso di FARMACOLOGIA SPERIMENTALE riguardano approfondimenti, da un punto di vista teorico e pratico, degli aspetti relativi alla farmacodinamica e alla farmacocinetica (con determinazione dei rispettivi parametri quantitativi), e dettagliata descrizione delle modalità di studio sperimentale degli effetti dei farmaci in sistemi a diverso grado di complessità. Vengono affrontate le fasi di produzione e acquisizione dei risultati sperimentali, di elaborazione anche statistica dei dati, della loro interpretazione alla luce della letteratura scientifica e della loro comunicazione.

Programma esteso

Il corso è articolato in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche relative ai seguenti argomenti:
Scopi ed importanza della sperimentazione in Farmacologia.
Approccio sperimentale per la valutazione qualitativa e quantitativa delle risposte biologiche: disegno sperimentale, metodologie e tecniche in vivo, ex vivo ed in vitro, studi funzionali e di legame, studi clinici.
Elementi di farmacologia molecolare: interazione farmaco-recettore, agonisti ed antagonisti, potenza ed efficacia, affinità ed efficacia intrinseca dei farmaci; evoluzione della teoria recettoriale, sistemi di accoppiamento stimolo-risposta, processi di desensitizzazione.
Aspetti di farmacocinetica: modalità di somministrazione e destino dei farmaci.
Dosaggio biologico: Unità biologiche e campioni internazionali.
Valutazione della tossicità e definizione indici di maneggevolezza dei farmaci.
Modelli sperimentali per lo studio di: molecole attive sul Sistema Nervoso Centrale e Periferico, sul Sistema Respiratorio, Cardiocircolatorio, Gastrointestinale, Anestetici locali, Analgesici ed Antinfiammatori.
Colture cellulari e Tecniche di biologia molecolare (western blot, PCR).
Elementi di statistica ed esempi applicativi: variazioni individuali nella risposta biologica, curva di distribuzione delle frequenze, probit, limiti fiduciali della media, tests parametrici (t-test, analisi della varianza) e non parametrici, regressione lineare.
Significato ed analisi dei dati sperimentali con l'uso di programmi di statistica.

Bibliografia

Materiale didattico viene messo a disposizione dal docente in copia elettronica
GOODMAN & GILMAN S. The Pharmacological Basis of Therapeutics McGraw-Hill
DOLARA P, FRANCONI E, MUGELLI A: Farmacologia e Tossicologia Sperimentale Pitagora Editrice, Bologna.
PAOLETTI R et al: Farmacologia generale e molecolare UTET

Metodi didattici

L’insegnamento viene svolto attraverso lezioni frontali affiancate da esercitazioni individuali e di gruppo.
Gli aspetti teorici di farmacologia sperimentale vengono applicati in lezioni pratiche con la partecipazione degli studenti a sperimentazioni farmacologiche condotte in laboratorio, in simulazioni di esperimenti in aula, in esercitazioni di analisi statistiche dei dati. Viene guidata l’organizzazione e la presentazione di seminari, preparati dagli studenti in gruppi, attraverso consultazione di fonti bibliografiche da banche dati. Queste attività hanno lo scopo di potenziare in ciascun studente le capacità di integrare le conoscenze, analizzare con senso critico problematiche complesse e comunicare in modo chiaro le proprie conclusioni.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale. Mediante domande riguardanti i contenuti teorici del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza e della comprensione dei principi di base della sperimentazione farmacologica. Mediante domande riguardanti situazioni sperimentali virtuali verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo di applicare le conoscenze acquisite e di risolvere problematiche nuove e complesse attraverso argomentazioni che dimostrano l’acquisizione di capacità di apprendimento e di formulazione di giudizi autonomi